I Gap dei prezzi

Gap dei prezziI gaps sono dei vuoti nella curva dei prezzi che si presentano quando non avvengono degli scambi in determinate aree del grafico. Praticamente sono dei buchi utilissimi per i trader perché segnalano un’assenza di contrattazione.

I Gap dei prezzi sono un indizio di euforia e volatilità che si distinguono in due tipologie: upside e downside. Anche se ne esistono diversi tipologie come vedremo nel corso di questo articolo.

  • Gli upside gap si presentano quando il minimo della seduta è al di sopra del massimo della seduta precedente, non tornando al minimo nell’arco della giornata lasciano aperto un vuoto (gap).
  • I downside gap avvengono quando il massimo della seduta è al di sotto del minimo della seduta precedente.

Il più noto di tutti è il common gap, la sua peculiarità è quella di verificarsi in presenza di notizie rilevanti che attivano dei bruschi cambiamenti sui grafici, possono essere la diffusione di importanti dati macro oppure delle news che riescono a indurre dei bruschi cambiamenti.

Gap di rottura, continuazione ed esaurimento
I gap di rottura (breakaway-gap) sono dei prezzi che rompono al rialzo o al ribasso, dopo che c’è stata una prolungata fase di ingorgo. I breakaway gap indicano l’inizio di un forte movimento direzionale.
I gap di continuazione (runaway-gap) sono molto utili per comprendere quali potranno essere i target e i tempi che raggiungerà il trend che stiamo seguendo, questo tipo di gap di solito si presenta verso la metà del movimento.
Infine i gap d’esaurimento (exhaustion-gap) questi si presentano verso la fine di un trend prolungato preannunciano la sua fine.

Ecco quindi che con il corretto utilizzo dei gap dei prezzi riusciamo ad ottenere una facile ed efficace strategia di trading, utile per fare trading sia per il mercato valutario che in quello azionario.

Fai trading con XTrade sul forex, indici, azioni e materie prime con strumenti di analisi tecnica e grafici professionali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someoneShare on LinkedInShare on Reddit
Social tagging:

Comments are closed.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti, rispettando la privacy dei tuoi dati e secondo le normative europee. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie Informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi