Come usare le bande di Bollinger nel Forex

Come usare le bande di Bollinger nel ForexPer la loro estrema facilità di interpretazione le bande di Bollinger sono un’indicatore molto sfruttato nell’analisi tecnica del trading online, formate da una media mobile (solitamente di 20 periodi) servono per individuare i movimenti dei prezzi.

Nel forex le bande di Bollinger trovano largo spazio per i loro buoni risultati. Una caratteristica del mercato delle valute è che nell’arco della giornata, quando si presentano dei periodi di calma piatta, capita spesso che avvengono delle accelerazioni improvvise. Peculiarità questa che viene accostata al tasso di cambio, alla sessione di trading (europea, asiatica o americana). Proprio per queste ragioni, cercare di capire gli andamenti del mercato in determinati momenti vengo utilizzate le bande di Bollinger.

Come interpretare le bande di Bollinger nel Forex
Con l’aiuto delle piattaforme di trading dobbiamo tracciare le bande sul grafico. Per fare questo è sufficiente settare i parametri sul grafico orario del cross che stiamo osservando.
Un dettaglio fondamentale di questo indicatore è che, graficamente, le bande non hanno mai una distanza costante dalla media mobile. Il motivo di questa fluttuazione è la volatilità. Quando i prezzi accelerano (aumenta la volatilità) e le bande si divaricano, mentre nei periodi di bassa volatilità si stringono.

Con un grafico candlestick, teoricamente le bande individuano un segnale d’ingresso quando la candela che identifica il prezzo dopo essere uscita dalla banda rientra. Se la banda è quella inferiore, è un segnale d’acquisto, se la banda è quella superiore è un segnale di vendita.

Come tutti gli strumenti di analisi tecnica anche le bande di Bollinger hanno dei punti deboli. Per essere ancora più efficaci potremmo abbinarle ad altri filtri. Oppure possiamo ritardarne l’ingresso. Difatti, questo indicatore ha la cattiva abitudine di darci dei falsi segnali operativi. Ritardandone l’ingresso nell’operazione alla candela successiva riusciamo a limitare questi falsi segnali. Un ulteriore metodo per evitare falsi segnali è inserendo come filtro l’ADX. Le bande di Bollinger con il filtro ADX ottimizzano la presenza di un trend o di una fase laterale.

Social tagging:

Comments are closed.