Analisi Grafiche

Caratteristiche dei Triangoli ascendenti e discendenti

Lo studio dei grafici analizza delle figure che si sono formate in un determinato periodo di tempo che può variare da poche ore fino a parecchi giorni. Il triangolo è una figura di consolidamento che può anticipare la continuazione del trend di riferimento. Solo se riesci ad individuare ed interpretare correttamente queste formazioni quando si presentano sui grafici puoi considerarti un trader esperto.

L’analisi tecnica ha un lungo elenco di triangoli. In questo esempio spiego le caratteristiche del triangolo ascendente ai minimi (Ascending Triangle Bottom) e il triangolo discendente ai massimi (Descending Triangle Top). Read More

Caratteristiche Oscillatore Stocastico di George Lane

Caratteristiche dell'oscillatore stocasticoL’oscillatore RSI (Relative Stenght Index) e il %K e %D (Stocastici) di Lane sono gli indicatori più diffusi ed efficienti per filtrare i pattern.

L’analista George Lane è stato un formatore di investimenti. Lo scopo del suo oscillatore è quello di rapportare il prezzo di chiusura con il range della giornata. Read More

Figura Broadening Formation

Broadening formation

La broadening formation graficamente assomiglia ad un megafono.

La broadening formation è un patterns piuttosto singolare che si presenta in condizioni di alta volatilità, per lo più alla fine di un trend rialzista, quando un titolo evidenzia un grande movimento con poco senso.

Sul grafico appare come un megafono o un triangolo simmetrico capovolto che inizia dal vertice e non dalla base. Read More

I Gap dei prezzi

Gap dei prezziI gaps sono dei vuoti nella curva dei prezzi che si presentano quando non avvengono degli scambi in determinate aree del grafico. Praticamente sono dei buchi utilissimi per i trader perché segnalano un’assenza di contrattazione.

I Gap dei prezzi sono un indizio di euforia e volatilità che si distinguono in due tipologie: upside e downside. Anche se ne esistono diversi tipologie Read More

Investimenti online senza rischi

Investimenti online senza rischiIl trading online sta guadagnando sempre più consensi anche in Italia, negoziare nelle commodity, titoli azionari, forex o nelle opzioni binarie può rivelarsi un investimento molto gratificante se si possiedono le giuste conoscenze, il giusto approccio e se si è abbastanza ligi nel rispettare le regole che dominano i mercati.
Il trading non è una scommessa o un gioco d’azzardo, tutto si può programmare e pianificare senza rischiare inutilmente. Read More

Grafico a zig zag

Grafico a Zig Zag

In alcuni casi le “chiusure” non sono esattamente l’ultimo prezzo fatto, ma un elaborato di esso.

Il grafico a zig zag si ottiene unendo con un segmento gli ultimi prezzi dei titoli o dei contratti.
E’ abitudine dividere le quotazioni in barre o sessioni di diversa durata a seconda del tipo di trading: 15′ minuti, un giorno intero, una settimana… L’importante è sapere che sul grafico a zig zag l’ultimo prezzo battuto nel corso della barra si chiama chiusura e con questi valori si ottiene la nostra raffigurazione. Read More

Candele Doji

Candele Doji

Tipologie di candele doji

Siamo di fronte ad una candela doji quando il body si riduce a una singola linea orizzontale, praticamente il prezzo di apertura è uguale a quello di chiusura.
Il doji segnala una seduta incerta che non permette di fare molte previsioni sulla prossima seduta, in quanto domanda e offerta si affrontano senza che una abbia il sopravvento sull’altra. A volte possono rappresentare una pausa all’interno di un trend molto marcato. Read More

Interpretazione del grafico a candela – Candlestick

Candlestick

Caratteristiche principali del grafico a candela.

Il Japanese Candlestick Charting è il metodo di analisi grafica preferito dagli analisti, per disegnare una candlestick abbiamo bisogno di quattro dati:

  1. Prezzo di apertura.
  2. Prezzo massimo.
  3. Prezzo minino.
  4. Prezzo di chiusura.

La figura a candela è costituita da un corpo centrale (real body), un’ombra superiore e un’ombra inferiore. La prima è chiamata upper shadow ed è la linea verticale al di sopra del corpo centrale. Quella inferiore viene chiamata lower shadow e sta sotto il corpo centrale. Read More