Analisi Tecniche

Uso corretto delle Medie Mobili sul Forex

Può sembrare una frase ad effetto, ma per avere successo nel trading spesso sono le metodologie più semplici ad ottenere i risultati migliori, le medie mobili sono uno di queste.

È importante precisare che la sola applicazione delle medie mobili non è sufficiente per riuscire a prevedere il futuro movimento di un prezzo. Per questo, se vuoi fare un trading profittevole, dovrai aggiungere analisi più approfondite in funzione al tipo di mercato che stai seguendo in quel preciso momento.
Prova ad utilizzare le medie mobili con una piattaforma gratuitaLe medie mobili sono adatte sui mercati che esprimono forti trend come il forex, in ogni caso sono solo il primo passo per studiare l’andamento dei prezzi. Il compito delle medie mobili è semplicemente quello di filtrare i grafici dei prezzi, ossia di renderli più facili da leggere. Perchè le medie mobili sono incapaci di anticipare un movimento, esse calcolano solo i prezzi già usciti. Read More

Come costruire la Media Mobile semplice sul Forex

La media mobile semplice è lo strumento più utilizzato dai trader per ottenere dei segnali d’acquisto o di vendita.
Disponibile in tutte le postazioni dei broker online, con la media mobile puoi analizzare i grafici e filtrare la volatilità del mercato.

Costruisci la tua Media Mobile semplice in demoPer costruire la media mobile semplice sul tasso di cambio che hai preso in esame, devi: Read More

La Media Mobile Esponenziale (EMA) delle piattaforme online

EMA (Exponential Moving Average o Expotential Smoothing) è tra le medie mobili più facili e comode da usare per i Trader che utilizzano le popolari piattaforme di trading online.

Lo scopo della formula matematica dell’EMA dovrebbe essere quello di rimuovere i difetti della media mobile semplice. Almeno questo è quello che si legge in quasi tutti i blog e forum di trading. In realtà questa affermazione è sbagliata. Non possiamo dire che la EMA è migliore della SMA o viceversa. Tutto dipende sempre dal titolo che stiamo esaminando. L’unico modo per verificare quale sia la media mobile migliore da utilizzare in un preciso momento del mercato è costruire un trading system ed ottimizzarlo.
Media Mobile Esponenziale (EMA) Read More

Caratteristiche Oscillatore Stocastico di George Lane

Caratteristiche dell'oscillatore stocasticoL’oscillatore RSI (Relative Stenght Index) e il %K e %D (Stocastici) di Lane sono gli indicatori più diffusi ed efficienti per filtrare i pattern.

L’analista George Lane è stato un formatore di investimenti. Lo scopo del suo oscillatore è quello di rapportare il prezzo di chiusura con il range della giornata. Read More

Come usare le bande di Bollinger nel Forex

Come usare le bande di Bollinger nel ForexPer la loro estrema facilità di interpretazione le bande di Bollinger sono un’indicatore molto sfruttato nell’analisi tecnica del trading online, formate da una media mobile (solitamente di 20 periodi) servono per individuare i movimenti dei prezzi.

Nel forex le bande di Bollinger trovano largo spazio per i loro buoni risultati. Una caratteristica del mercato delle valute è che nell’arco della giornata, quando si presentano dei periodi di calma piatta, capita spesso che avvengono delle accelerazioni improvvise. Peculiarità questa che viene accostata al tasso di cambio, alla sessione di trading (europea, asiatica o americana). Proprio per queste ragioni, cercare di capire gli andamenti del mercato in determinati momenti vengo utilizzate le bande di Bollinger. Read More

Le Bande di Bollinger

Le Bande di BollingerIl trader statunitense John Bollinger è il padre del celebre indicatore le Bande di Bollinger, utile per individuate la volatilità presente su un mercato e verificare l’intensità del trend.

Le bande di Bollinger non sono altro che un fascio di tre medie mobili: banda superiore (upper band), media centrale (middle band) e la banda inferiore (lower band).

Bollinger costruisce le sue bande utilizzando un periodo di riferimento di 20 giorni, ma nulla ci vieta di modificare l’arco temporale di 10 o 40 giorni o del periodo che ritenete più interessante.

Per stabilire l’ampiezza della banda si fa uso della deviazione standard (ds). Read More

Media Mobile Convergenza Divergenza MACD

Media Mobile Convergenza Divergenza (MACD)Il MACD (Moving Average Convergence Divergence) è un indicatore Momentum che utilizza due medie mobili che hanno diverse velocità.

La Media Mobile Convergenza Divergenza si basa sulla premessa che la distanza tra la media più veloce e quella più lenta tende ad aumentare quando il mercato accelera e, al contrario, a restringersi nelle fasi di stallo o di decelerazione.

Il Moving Average Convergence Divergence raffigura la differenza tra la media mobile esponenziale (EMA) a 26 giorni e la media esponenziale a 12 giorni che si chiama “signal line“. Read More

Oscillatore Rsi – Indice di Forza Relativa

Oscilatore RSIL’indice di forza relativa Rsi (Relative strength index) è uno oscillatore molto utilizzato nel forex e nei mercati dei futures. Il punto di forza dell’Rsi è che riesce ad anticipare i rimbalzi e le correzioni, oltre al fatto di riuscire a confermare il trend in corso. Read More

Movimento Direzionale dei prezzi

Movimento Direzionale dei prezziNel mercato valutario molti traders utilizzano l’indicatore Directional Movement (Movimento Direzionale) per verificare la forza del trend, trovare la direzione principale inseguita dai prezzi, acquistare e vendere.

Il Movimento Direzionale nasce per merito di J. Welles Wilder, famoso ingegnere americano padre dei più importanti indicatori in software di analisi tecnica. Difatti molte piattaforme (inclusa Metatrader) mettono a disposizione dei traders questo indicatore tecnico.
Una delle caratteristiche più interessanti del Movimento Direzionale è quello di mostrare nello stesso momento l’impeto dei compratori rialzisti e dei venditori ribassisti. Read More

Figura Broadening Formation

Broadening formation

La broadening formation graficamente assomiglia ad un megafono.

La broadening formation è un patterns piuttosto singolare che si presenta in condizioni di alta volatilità, per lo più alla fine di un trend rialzista, quando un titolo evidenzia un grande movimento con poco senso.

Sul grafico appare come un megafono o un triangolo simmetrico capovolto che inizia dal vertice e non dalla base. Read More