I rischi correlati alla leva finanziaria

Rischi correlati alla leva finanziariaGrazie all’effetto leva dei broker online possiamo fare trading anche senza disporre di grandi capitali. E’ sufficiente versare un margine di garanzia che viene calcolato in base alla volatilità giornaliera del titolo.
La volatilità è un indice della variazione percentuale dei prezzi nel tempo. Quindi, le operazioni con una alta volatilità richiederanno un margine maggiore. Nella pagina leva e margine è evidenziato il calcolo della percentuale richiesta dall’intermediario.
Ma quello che spesso passa inosservato è il concetto di leva finanziaria (leverage) correlato al rischio. Infatti, molti investitori ignorano completamente l’utilizzo di questo strumento.

I rischi legati alla leva finanziaria
Supponiamo di scambiare con leva 1 a 10 su un sottostante valore di 100.000 $.
In questo esempio il margine di garanzia richiesto del broker sarà di 10.000 $.
Un movimento del 5% causerà un guadagno o una perdita pari al 5% del valore sottostante e NON DEL MARGINE DI GARANZIA.
Quindi, tradotto in soldoni, un movimento in perdita del 5% equivale ad un danno economica pari a 5.000 $.

Come difendersi
La leva finanziaria è un’opportunità, ma come abbiamo visto esistono anche dei rischi correlati a questo strumento. L’unico modo per rendere profittevole l’effetto leva è correlandolo con delle strategie di hedging e di estrazione di capitale. Operazioni che devono essere obbligatoriamente gestite da trader esperti, altrimenti si corrono grandi rischi, soprattutto se operiamo in un ottica speculativa.

Social tagging: >

Comments are closed.